Come Utilizzare il Cibo Scaduto

Quante volte è capitato di trovare alimenti scaduti nella nostra dispensa? Magari non ce n’eravamo neanche accorte che la data era prossima alla scadenza e ci ritroviamo con latte, burro, yogurt e riso scaduti.

So che il primo pensiero che ci passa per la mente è quello di eliminare e gettar via il tutto, ma spettate ragazze! E’ vero che non possiamo consumarli noi, in quanto potremmo rischiare d’andar incontro a problemi gastrointestinali, ma avete mai pensato che anche gli alimenti che ormai sono scaduti possono essere riutilizzati invece di finire nella pattumiera?

Tutti questi alimenti che ormai sono scaduti e che dovrebbero avere una fine orribile, potrebbero essere usati molto bene all’interno dei rimedi naturali delle nostre vecchie nonne, infatti possiamo usarli anche all’interno della nostra casa, perché questi prodotti portano in se degli impieghi che neanche immaginiamo.

Come usare il burro e yogurt scaduti

Il burro e lo yogurt scaduti sono entrambi molto utili per pulire l’ottone. Spalmiamo il burro o lo yogurt sulla superfice da pulire, lasciamo agire per circa 15 minuti e poi puliamo il tutto con un panno bagnato.
Il burro viene impiegato per eliminare le macchie difficili di nafta e catrame. Infatti grazie al burro queste macchie diventeranno morbide e quindi si potranno facilmente eliminare con il successivo uso della trielina.
Come usare il latte scaduto

Ci capita spesso, magari a causa di colazioni fatte al bar o saltate, che rimanga nel nostro frigorifero del latte per troppo tempo e noi non sappiamo che farcene. Ecco a voi degli utili e semplici consigli per riutilizzare il latte scaduto.

Dobbiamo ricordare che il latte freddo può essere utilizzato per pulire le scarpe di vernice. Ci basta prendere una spugna da piatti, immergiamola nel latte e strofiniamo le nostre scarpe. Dopo che le abbiamo lavate con il latte le lucideremo con un pezzo di maglione di lana, ormai non più utilizzato.
Il latte scaduto può esser impiegato per eliminare le macchie di frutta, come un ottimo detergente .
Inizialmente laviamo la nostra maglietta o tovaglia sporca di frutta con l’acqua e il sapone, successivamente andremo a bagnare le macchie con il latte freddo. Vedrete che la macchia andrà via.

Un buon metodo per combattere e toglier via dalle nostre tovaglie quelle maledette macchie che rimangono quando ci cade sopra del vino rosso, possiamo usare il latte scaduto ma stavolta dovremo riscaldarlo.
Il latte scaduto viene impiegato anche per togliere le macchie di inchiostro indelebile, unito all’aceto.
Il latte tiepido va bene per pulire i guanti di pelle, in questo modo riusciremo a ridonare ai nostri guanti lucentezza e morbidezza.
Se è scaduto da pochi giorni possiamo anche utilizzare il latte per fare a casa nostra delle buonissime ricottine.
Come usare il riso scaduto

Il riso scaduto può diventare un ottimo concime naturale, da utilizzare per le nostre amiche piante. Basterà tritarlo e mescolarlo alla terra dei nostri vasi.
Quindi ragazze prima di procedere a gettare nella pattumiera gli alimenti scaduti, assicuriamoci che questi non possano essere impiegati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *