Come Capire se il Calorifero è Efficiente

In una casa ecologica, una delle prime regole è il risparmio. Ma come si fa a risparmiare, per esempio sul riscaldamento? Innanzitutto con qualche piccolo accorgimento si può migliorare l’efficienza dell’impianto. Basta rivestire il muro dietro al calorifero con della carta stagnola. Questo materiale, come tutti i metalli, trasmette bene il calore e quindi ha l’effetto di scaldare ulteriormente. Risulta essere come se attaccassi un amplificatore al termosifone.

Con un metro a nastro misura bene le dimensioni del calorifero della tua stanza e riportale su un foglio. Più preciso sarai e più il tuo lavoro risulterà fatto bene. Prendi un rotolo di carta di alluminio e misurane la larghezza. Calcola quante “strisce” è necessario accostare per riprodurre altezza e larghezza del calorifero.

Con il nastro adesivo unisci tra loro le strisce di alluminio. Cerca di ottenere un’unica superficie, della stessa dimensione del calorifero, e incollala sul foglio di carta. Con il nastro adesivo incolla la “pellicola” così ottenuta dietro al calorifero: il calore verrà riflesso, e quindi si irraggerà più intensamente nella stanza.

Oltre al termosifone della tua camera, potresti usare la stessa tecnica e farlo in tutte le stanze dove ci sono i termosifoni, in questo modo oltre a risparmiare energia avrai sicuramente una casa più calda nella quale vivere. Parlane anche con i tuoi amici o a scuola, potrebbe essere un argomento di studio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *